Tag Archives: miglio

Liberiamo una ricetta: crema di lenticchie e miglio con yogurt e coriandolo

Voglia di zuppe calde.
O meglio, di creme calde. Si può dire?
Una crema, magari buona buona, di quelle che si rifanno frequentemente, perchè non si dimenticano tanto facilmente.
Quindi ho deciso di liberare questa ricetta.
Anche se mi vergogno un poco, perchè questo piatto è tanto buono quanto brutto, esteticamente indecente, soprattutto per colpa mia.
Posso darvi quindi un consiglio? Non fatevi influenzare dalla foto, provatela (è tanto facile da fare, poi) e poi ditemi che ne pensate. Anche se doveste pensare che è un’emerita schifezza, mica mi offendo ;)!
Dedicando questo piattino a un’amica (Pamy, ci sei? ^_^), a cui forse piacerà questo mix, vi passo la ricetta per fare la crema di lenticchie rosse e miglio, con yogurt e coriandolo.

CREMA DI LENTICCHIE E MIGLIO

Le lenticchie rosse sono decorticate, quindi non hanno bisogno di essere messe in ammollo. La crema potete ovviamente prepararla anche per una cena dell’ultimo minuto, visto che sarà pronta in 40 minuti circa (20, se la cuocete nella pentola a pressione, come ho fatto io).
Io ho utilizzato un mix equosolidale composto da 50% di miglio e 50% di lenticchie rosse decorticate. E’ sufficiente però avere miglio e lenticchie rosse, non importa se non sono già mischiati ;)! Le dosi erano abbondanti e la crema è stata riciclata due giorni dopo; si conserva benissimo in frigo, l’importante è aggiungervi lo yogurt solo al momento di servirla.

INGREDIENTI
200 g di miglio
200 di lenticchie rosse decorticate
yogurt greco q.b.
coriandolo q.b. (omesso, perchè non lo avevo in foglie)
coriandolo in polvere q.b.
olio di oliva extravergine q.b.
sale q.b.
2 cucchiai di succo di limone (omesso)
prezzemolo q.b. (omesso)

In una quantità d’acqua pari a tre volte il volume della quantità di miglio e lenticchie, salate a piacere e fate cuocere la crema per circa 40 minuti (20 minuti, se utilizzate la pentola a pressione come ho fatto io).
A cottura ultimata, frullate la crema con un frullino a immersione (io ho utilizzato il mixer, quindi l’ho fatta scaldare nuovamente in pentola per qualche minuto). Alla fine, controllate il sale e unite il succo di limone.
Distribuite la crema ben calda nei piatti fondi o nelle ciotole, completare ogni piatto con una o due cucchiaiate di yogurt e con un’abbondante presa di coriandolo tritato in polvere.

Partecipando all’edizione 2013 dell’iniziativa Liberiamo Una Ricetta

Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia. Questa ricetta la regalo a chi legge. Non è di mia proprietà, è solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web“.


Insalata primaverile con riso, grano saraceno e miglio

Colorata, fresca e semplice.
Con un mix di riso, miglio e grano saraceno che si è rivelato molto versatile. 
Infatti, all’inizio pensavo di utilizzare le fragole insieme all’avocado e agli asparagi (dopo aver visto una sfiziosissima ricetta); poi, al mercato di Villa Sperlinga ieri mattina non ho trovato il signore che le vendeva e stavo per rinunciare all’idea dell’insalata. 
Non so se è stata l’ora di nuoto, ma quando sono andata a ritirare il quark ordinato ho pensato di sostituire le fragole con del seitan alla piastra. 
Mi dispiace solo che le foto sono orribili, ma la sera non riesco mai a fare foto decenti :(!
INSALATA DI RISO, MIGLIO E GRANO SARACENO
CON AVOCADO, ASPARAGI E SEITAN
L’unica nota stonata di questa insalata, per me, è il riso ribe parboiled, che io non sopporto perchè ho sempre l’impressione che non sia mai abbastanza cotto -_-”’! Quindi, la prossima volta comprerò il riso che preferisco (d’estate di solito ne usiamo uno semintegrale semplicemente divino ^_^) e poi miglio e grano saraceno. Peccato, perchè questo mix già pronto sarebbe comodissimo, perchè si avrebbero questi tre diversi tipi di cereali già pronti per l’uso. Comunque, è questione di gusti: magari a voi il parboiled piace. Sono io ad essere l’eterna pignola rompiscatole XD :P!
INGREDIENTI:
200 g di mix contenente riso ribe parboiled, miglio, grano saraceno
200 g di seitan alla piastra 
1 avocado non troppo maturo
1 mazzo di asparagi 
olio evo q.b.
zenzero grattugiato q.b.
curry q.b.
coriandolo in polvere q.b.
sale q.b.
1 cucchiaio di aceto di mele
vino bianco q.b.
1 cipollotto 
succo di limone q.b.
La sera prima cuocete il riso, il miglio e il grano saraceno seguendo i tempi di cottura riportati sulla confezione (all’incirca 16-18 minuti, ma dipende dalla qualità/tipo di cereali utilizzati).
Nel frattempo, preparate gli asparagi. Io ho cotto gli asparagi in due modi, perchè il giorno dopo ho cambiato idea, quindi sta a voi scegliere il tipo di cottura che preferite ;)!
Cuocete parte degli asparagi tagliati a pezzetti a vapore; poi conditeli con l’emulsione di olio q.b., zenzero, sale q.b. e aceto di mele.
Soffriggete il cipollotto con pochissimo olio; una volta appassito, sfumatelo con un po’ di vino bianco. Unite gli asparagi tagliati a rondelle e sfumate con un altro po’ di vino. Aggiungete il curry e il coriandolo e salate. Quasi a fine cottura, unite il seitan tagliato a pezzetti e finite di cuocere. Fate raffreddare e unite il tutto al mix di riso, miglio e grano saraceno.
Il giorno dopo unite l’avocado tagliato a pezzetti agli asparagi cotti a vapore, condite con un po’ di succo di limone e fate marinare in frigo per 1-2 ore. Quindi, uniteli all’insalata preparata la sera prima e riponete in frigo per tutto il pomeriggio (se volete mangiare l’insalata la sera; altrimenti, per mangiarla fuori casa, basterà preparare tutto la sera prima).
Buon appetito ^__^!


E con questo piatto partecipo al contest di Labna, dedicato al Food Revolution Day